Il design nel Senior Living, i trend post-pandemia

Il maggior cambiamento nel Senior Living in seguito alla pandemia Covid-19 è stato nell’ambito del design e dell’architettura.

I premi “Senior Housing News Architecture and Design Awards” assegnati negli Stati Uniti quest’anno hanno evidenziato una tendenza per una maggiore presenza di spazi all’aperto nei progetti e un maggior focus sul senso di comunità, insieme a uno sforzo per creare soluzioni meno costose.

Pur non essendo nuovi trend, sono al centro del dibattito sul futuro del Senior housing e sono validi anche per la progettazione di queste tipologie abitative in Italia.

  • Le limitazioni che la pandemia ha avuto sugli spostamenti ha reso essenziale la presenza di spazi in cui muoversi in maniera libera e autonoma all’interno delle comunità. Giardini e terrazzi, e l’utilizzo dei tetti per sfruttare al massimo gli spazi esterni. La Maplewood’s Inspir community, ad esempio, è un ottimo esempio di questo trend, con un vero e proprio “Sky Park” ricavato dalla terrazza del sedicesimo piano.
  • La necessità per la comunità dopo la pandemia è quello di riavere la possibilità di interagire tra residenti, e non solo tra i residenti, ma con lo staff e possibili ospiti che negli ultimi due anni non erano ammessi. Il tutto garantendo però la sicurezza. Condizioni climatiche permettendo, spostare molte delle aree comuni all’aperto è stata una delle soluzioni. Il modello del complesso di Senior housing “Pocket Neighborhood” è un’altra delle soluzioni che incentiva i residenti a riunirsi in uno spazio comune spesso all’aperto, le cui dimensioni aiutano ad evitare assembramenti.
  • Un altro importante aspetto è trovare soluzioni per rendere queste comunità più economiche e accessibili anche a chi ha meno risorse. Negli Stati più caldi degli USA questo è stato possibile con la creazione di piccoli appartamenti con ampi spazi verdi condivisi, come nel caso della “Lutheran Homes of South Carolina Community”, vincitrice del premio “Best Small Footprint” al Senior Housing News Architecture & Design Awards’ 2021.

Le comunità di questo tipo, per Senior autosufficienti, saranno fondamentali per la generazioni prossime alla pensione, che rispetto alle precedenti avranno meno aiuto da parte delle famiglie e meno risparmi. L’analisi dei bisogni dei residenti è il primo passo verso un’offerta tarata su un target molto particolare, finora senza alternative oltre alla propria abitazione e la RSA.