La figura professionale del Manager in una Senior House

Che cosa fa l’House Manager o Direttore del complesso abitativo quando si parla di  Senior housing?
Rispetto a una RSA, dove spesso assume anche le responsabilità di Direttore Sanitario o le condivide con altri, senz’altro può non avere competenze mediche, anche considerata l’età meno avanzata dei residenti. Le competenze psicologiche e relazionali, oltre a quelle organizzative e gestionali, sono invece sicuramente importanti.

Negli Stati Uniti, dove questa tipologia abitativa è molto più diffusa che in Italia e l’esperienza è pluridecennale, tutto l’aspetto sanitario è gestito a parte, in collegamento con le assicurazioni dei singoli abitanti.

In generale, possiamo riassumere così le responsabilità del manager di una Senior House:

  • Supervisiona il budget
  • Seleziona, supervisiona e coordina il personale e i fornitori
  • Si assicura che le necessità dei residenti siano soddisfatte, soprattutto nel caso di residenti con bisogni specifici
  • Si occupa dei reclami dei residenti e del personale
  • Organizza e sovraintende le attività ricreative ed eventi
  • Gestisce e organizza tutte le iniziative legate alla sicurezza e ai servizi di emergenza del complesso.
  • È reperibile per le emergenze in qualsiasi momento

Chi viene selezionato per questo lavoro.

Proprio perché il Senior living è diverso dalla casa di riposo, e ha le caratteristiche del Residence con appartamenti privati con in più aree per attività comuni, negli Stati Uniti (e nei paesi dove il mercato è già più che avviato) si preferisce selezionare personale con esperienza in Property management e Real estate o Resident management. C’è da notare che negli USA il Property manager, anche in condomini normali, è un ruolo preciso con mansioni specifiche, molto lontano da quello dell’amministratore del condominio qui in Italia: si occupa di molte incombenze che qui sono responsabilità dei singoli padroni di casa.

Prevedendo comunque l’invecchiamento dei soggiornanti, anche l’esperienza in case di riposo è considerata senz’altro di valore.

Formazione del Manager di Senior House.

Negli ultimi anni molte università americane, viste le previsioni di crescita nel settore, hanno iniziato ad offrire corsi di formazione specifici per il ruolo di Senior Housing Manager.
I corsi disponibili variano da programmi intensivi di qualche giorno fino a veri e propri Bachelor per lavorare nel Senior living.
Quasi tutti i programmi di formazione hanno una parte teorica di marketing e financial management e una parte più pratica con case studies e corsi incentrati sui problemi che staff e residenti incontrano in questo campo, come ad esempio:

  • Come capire e sfruttare al meglio il business model del senior housing
  • La collaborazione con uno staff spesso molto più ampio di quello di un qualsiasi complesso immobiliare
  • Il periodo di transizione dei nuovi residenti abituati a uno stile di vita diverso
  • Il mantenimento dell’indipendenza dei residenti anche in un contesto di assisted living
  • Come mantenere un senso di community tra i residenti

La gran parte delle posizioni disponibili in questo campo negli Stati Uniti non richiedono ancora formazione specifica e tendono a dare priorità all’esperienza.

In Italia, dove il mercato è nella prima fase di sviluppo, il job recruitment è tutto da inventare e dovrà iniziare dalla ricerca di figure con esperienze in settori confinanti.

Ti interessa l’argomento Senior Housing?
Esplora i nostri articoli per saperne di più.